Dolori alle scapole: cause principali e trattamenti

· 5 Febbraio 2019
I dolori alle scapole sono molto comuni. La nostra schiena è formata da ossa, legamenti, nervi, muscoli e articolazioni, e spesso possono essere doloranti.

I dolori alle scapole coinvolgono la parte della schiena all’altezza delle spalle. Le scapole, infatti, costituiscono il punto intermedio del passaggio dei muscoli e dei tendini.

In alcuni casi i dolori alle scapole possono essere un sintomo di stanchezza. Mentre, in casi meno frequenti, ci avvisano di un disturbo più grave.

Il lavoro, la scuola, gli impegni quotidiani, le responsabilità… Tutti questi fattori hanno una ripercussione sulla schiena.

Senza contare che qualsiasi attività fisica richiede uno sforzo. E le scapole sono coinvolte in ogni movimento.

Nell’articolo di oggi analizziamo le cause principali dei dolori alle scapole e alcuni trattamenti.

Possibili cause dei dolori alle scapole

1. Posture scorrette

Cause dei dolori alle scapole

Mantenere sempre una postura corretta è molto importante. A volte, la mancanza di riposo o le lunghe ore passate nella stessa posizione provocano danni alla schiena.

Le scapole sono direttamente collegate ai tendini, per cui sono esposte a questi rischi. Ma qual è la postura più corretta?

  • Mettetevi in piedi e appoggiate la schiena contro la parete.
  • La testa, la parte bassa della schiena e le spalle dovranno aderire perfettamente alla parete.
  • Ora, provate a passare la mano attraverso la curva della schiena. Lo potete fare? Allora la vostra posizione è corretta.

Per saperne di più: Abitudini che causano mal di schiena

2. Alimentazione scorretta

Una dieta squilibrata debilita i muscoli. Ciò avviene per un consumo eccessivo di grassi o per la mancanza di alcune sostanze nutritive essenziali.

Di conseguenza, è facile che si presenti il mal di schiena. Anche in questo caso, le scapole sono coinvolte nel processo.

3. Tensione muscolare

Tensione muscolare

Una causa molto frequente dell’apparizione dei dolori alle scapole è la tensione dei muscoli. Spesso si verifica dopo uno sforzo eccessivo, come caricare un peso o eseguire un movimento brusco.

Vi può interessare: Tensione muscolare: 6 esercizi per alleviare lo stress

4. Disturbi cardiaci

Tra le cause che provocano dolori alle scapole, la dissezione aortica è una delle più gravi. Infatti, consiste nella rottura dell’arteria che trasporta il sangue al cuore.

Questo disturbo provoca dolori sia nella parte superiore della schiena che in quella inferiore. È molto importante curarlo con tempestività. Ricordate che può essere il segnale d’allarme di un possibile infarto.

5. Fratture

Fratture alle ossa

Anche se non è facile provocare una frattura delle scapole, può comunque verificarsi. Ad esempio, nel caso di una caduta con un forte impatto. Oppure se durante la caduta il corpo si appoggia completamente sul braccio.

Una lesione alle ossa e alle articolazioni causa immediatamente un dolore intenso. In questi casi, è indispensabile rivolgersi a un medico al più presto. Questo tipo di incidenti, infatti, può anche essere mortale.

6. Artrite

Si tratta di una malattia che colpisce le articolazioni, soprattutto nelle persone anziane. L’artrite provoca dolore e infiammazione ed è progressiva. A volte causa la formazione di nodi nella zona superiore delle scapole. Con il tempo può causare una deformazione.

7. Osteoporosi

Malattie delle ossa della schiena

A causa dell’osteoporosi le ossa perdono densità. Di conseguenza, si debilitano e provocano dolori. Questa malattia colpisce soprattutto le braccia e la colonna vertebrale. Progressivamente le ossa diventano sempre più fragili e soggette a possibili fratture.

8. Tumore

I casi di dolori alle scapole a causa di un tumore sono molto rari. Però può succedere che un tumore ai polmoni raggiunga anche la parte alta della schiena e coinvolga le scapole.

Intenso e costante, il dolore del tumore si intensifica durante la notte. Si tratta di sintomi che non devono essere trascurati e richiedono una visita specialistica immediata.

Trattamenti per i dolori alle scapole

A prescindere dall’intensità del dolore, esistono vari tipi di trattamenti efficaci.

Tra questi trovate medicinali, fisioterapia, cambiamenti nelle abitudini quotidiane… Solo in situazioni molto gravi è necessario un intervento chirurgico.

Suggerimenti

  • Seguite un’alimentazione corretta.
  • Realizzate attività fisica. Provate con lo yoga.
  • Vi suggeriamo di provare la fisioterapia, con massaggi mirati alla schiena.
  • Evitate le situazioni stressanti.
  • Durante le ore di lavoro, cercate di muovervi un po’ e cambiare spesso la postura.

Come vedete, è molto importante prendere alcune precauzioni per evitare i dolori alle scapole. Correggere le posizioni scorrette o migliorare la dieta sono due ottimi punti di partenza.

Inoltre, vi suggeriamo di rivolgervi a un medico se i dolori persistono o notate alcuni cambiamenti nel vostro corpo.

Guarda anche