Cosa fare se avete un partner noioso?

· 2 Febbraio 2019
A volte, se già avete fatto molte cose assieme, è possibile che si finisca con l'avere un partner noioso. Per fortuna, esistono dei modi per ravvivare la fiamma. Come? Lo scoprirete in questo articolo

Trascorrere del tempo assieme non è più divertente come prima? Pensate che la relazione sia caduta nella monotonia? O avete un partner noioso? Se avete risposto “Si!” a tutte e tre le domande, è arrivato il momento di riconoscere che la vostra relazione sentimentale ha un problema.

È difficile ammettere che le cose non vanno bene, ma è essenziale riconoscere i problemi per poter trovare una soluzione che aiuti la coppia.

La routine è uno dei nemici di ogni relazione. Con il passare del tempo, è normale che la fiamma dell’amore si affievolisca e che trascorrere le giornate insieme non sia più così emozionante.

Tuttavia, questo non sempre indica che i sentimenti sono del tutto svaniti. Se credete di avere un partner noioso, una soluzione è certamente quella di chiudere e girare pagina.

Ma forse, nel vostro caso, vale la pena fare un ultimo tentativo per salvare la relazione.

Partner noioso: seguite questi 6 consigli

1. Fate un’esame di coscienza

Ragazza si tappa le orecchie e ragazzo dorme

Prima di cercare soluzioni definitive, è importante accettare che si sta attraversando una situazione emotiva in cui vi sentite insoddisfatte e infelici.

Se il vostro partner è noioso, riflettete sulla fonte del problema e interrogatevi se il problema riguarda anche voi, oltre che l’altra persona. Magari il suo modo di comportarsi è una risposta al vostro modo di fare. Domandatevi: cosa state facendo per rompere la monotonia?

Leggete anche: Aggressione verbale: quando il partner ferisce

2. Affrontate il problema con il partner

Una volta riconosciuto che la routine è la causa del problema, parlatene con il vostro partner e cercate di capire cosa vi sta succedendo. Senza dare colpe né pretendere nulla.

È necessario che entrambi esponiate il vostro punto di vista in modo che possiate risalire  alla radice dei vostri problemi, per poterli risolvere.

Le cose, in una coppia, vanno fatte in due e tenendo sempre conto dei sentimenti di entrambi. Questo passaggio è uno dei più importanti, dal momento che uscire dalla monotonia dipenderà dalla collaborazione vostra e del partner.

3. Ricordate perché vi siete innamorati

Coppia felice fa aeroplano in strada

Con il passare del tempo è facile dimenticare le ragioni che vi hanno convinto a stare insieme.

Pertanto, se avete dei dubbi e avete paura della monotonia, è arrivato il momento di ricordare come tutto ebbe inizio.

Potreste scoprire che eravate più attente, premurose. O che facevate cose che servivano da stimolo e ispirazione al vostro partner.

Forse avete scordato cos’è che facevate per divertirvi, ridere, scherzare e non annoiarvi mai.

Come vedete, ricordare i primi tempi della vostra relazione vi aiuterà a superare la noia che sta deteriorando la relazione.

4. Realizzate attività o hobby in comune

Fate sempre le stesse cose, ogni giorno? Quando vi vedete, non sapete di cosa parlare? Forse per questo motivo la noia sta invadendo la vostra storia.

Se siete caduti nella routine, è tempo di trovare attività e hobby che vi permetteranno di condividere del tempo insieme e costruire ricordi piacevoli. Così da rafforzare il vostro legame.

Superate le prime fasi dell’innamoramento, col tempo si perde l’abitudine a uscire e organizzare attività in grado di sorprendere l’altro.

Per rianimare la relazione, potreste tornare a fare ciò che vi piaceva tanto prima.

Inoltre, se non vi siete mai preoccupati troppo di hobby e interessi del vostro compagno, è arrivato il momento di farlo.

Scegliere qualcosa da fare che stimoli la curiosità e l’interesse del vostro partner, sarà l’occasione per recuperare la motivazione e la voglia di stare assieme.

In ogni caso, parlate tra di voi di ciò che amate e che vorreste fare: sicuramente potrà nascere l’idea per una nuova avventura.

Di nuovo scatteranno le molle della complicità e del voler stare uno accanto all’altro.

Scoprite: 7 giochi erotici con cui sfidare il vostro partner

5. Recuperate il vostro spazio personale

Tre amiche parlano al bar

Nella prima fase della relazione, è normale sentire la necessità di voler stare con il partner molto tempo. Sicuramente avrete messo da parte le amicizie, arrendendovi completamente alla relazione e dimenticando molte delle attività che vi rendevano felici.

Per scacciare i fantasmi della routine, è un’ottima idea recuperare le sane abitudini. Ovvero tornare a rivivere quelle cose che facevate prima di incontrare il vostro “lui”.

Pertanto, prima che sia troppo tardi, è essenziale che recuperiate i vostri spazi.

Non è facile e richiede l’impegno e la comprensione di entrambi. Voi e lui vi darete l’opportunità di vivere esperienze diverse senza farvi assorbire completamente dall’altro.

6. Abbiate pazienza

Tutte le relazioni attraversano momenti difficili. Cercate di non scoraggiarvi quando la monotonia inizia a farsi sentire. Se date troppa importanza alle cose superficiali, sarà più difficile combattere la noia.

Siate pazienti, esprimetevi senza timore nei confronti del vostro partner e cercate di incoraggiarlo a cambiare assieme quegli aspetti che stanno mettendo in crisi la relazione.

Avete un partner noioso? Agite con calma e seguendo i vostri sentimenti. Cercate una soluzione condivisa e ponderata, prima di prendere misure drastiche.

  • Martin, M., Sadlo, G., & Stew, G. (2006). The phenomenon of boredom. Qualitative Research in Psychology. https://doi.org/10.1143/JJAP.43.3473
  • Barbalet, J. M. (1999). Boredom and social meaning. The British Journal of Sociology. https://doi.org/10.1111/j.1468-4446.1999.00631.x
  • Mercer-Lynn, K. B., Bar, R. J., & Eastwood, J. D. (2014). Causes of boredom: The person, the situation, or both? Personality and Individual Differences. https://doi.org/10.1016/j.paid.2013.08.034
  • LePera, N. (2011). Relationships between boredom proneness, mindfulness, anxiety, depression, and substance use. The New School Psychology Bulletin. https://doi.org/10.1037/e741452011-003
Guarda anche